Promuovere il benessere nel lavoro attraverso la resilienza

resilienza 1176

E’ attuale parlare di benessere nel luogo di  lavoro oggi? E’ possibile vivere bene sotto stress? Che caratteristiche possiede una persona resiliente nel lavoro?

Scopriamolo

Amo il tema della resilienza poichè racchiude quelle caratteristiche della persona che si applicano ed esprimono in tutti gli ambiti della nostra vita. Un’ area che da sempre nella storia dell’uomo assorbe molte sue risorse, energie e tempo è il lavoro. Il lavoro nobilita l’uomo, lo rende autosufficiente, lo mette in contatto col mondo per poter soddisfare parte dei suoi bisogni da quelli primari a quelli legati all’autorealizzazione. Sappiamo benissimo  quanto oggi la situazione storica, economica e finanziaria renda il tema “lavoro” molto complesso per tutti, sia per chi non ha lavoro, e sia per chi lo possiede. Qualsiasi sia la situazione, rappresenta per tutti una sfida, la capacità di problem solving costante, una richiesta continua a mettersi in gioco in un mondo o mercato che cambia velocemente e richiede il massimo di efficacia e efficienza, oggi c’è una grande necessità di intelligenza emotiva.

Penso che oggi tutti hanno bisogno di essere consapevoli delle proprie risorse, talenti, caratteristiche che possono rendere anche il lavoro un luogo di benessere e ben-essere. Per chi non lavora ancora, tale consapevolezza serve per affrontare al meglio lo stress  che tale circostanza comporta e mettersi nella condizione migliore verso un cambiamento ……dare una svolta.

Questo tema lo abbiamo studiato e riportato nell’iridologia, strumento che ci permette di individuare le caratteristiche innate o acquisite, ma spesso non consapevolizzate,  che permettono di rispondere allo stress; ancora meglio valorizzare quei talenti che ci permettono di vivere nel ben-essere anche in ambito lavorativo.

Condivido un articolo trovato su ” Giornale Italiano di Medicina sul lavoro ed Ergonomia ” dal Dipartimento di psicologia di Milano…buona lettura!

resilienza nel lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *